Alcune riflessioni sul Khums



       

A. Khums: Carità o Dovere? 

Noi valutiamo e giudichiamo le persone sulla base delle loro azioni. Agiamo in questo modo perché, in quanto esseri umani, non possiamo conoscere i motivi delle azioni degli individui. Ma Allah (SwT) valuta le persone allo stesso modo?

Allah (SwT) non valuta le semplici azioni, piuttosto considerando le motivazioni.

Nel Sacro Corano leggiamo:

 

 “In realtà Allah accetta {le buone azioni} solo dalle persone pie”. (Sura al-Ma’ida, 5:27)

 

Nell’introduzione abbiamo menzionato che vi sono due livelli attraverso i quali l’Islam mira a fondare e consolidare un equilibrio economico nella società: individuale e collettivo. Sotto la voce “livello personale” abbiamo discusso della carità, un gesto volontario nato dalla pura volontà di agire correttamente.

Sotto la voce “livello collettivo” abbiamo visto come si applicano le tasse che sono incombenti per ogni Musulmano.

 

Il Khums e la Zakat rientrano nel secondo caso, e dunque non dobbiamo pensare ad esse come atto di carità.



1 2 3 4 5 6 7 8 next