Il miracolo del Corano



 

Fra tutti i miracoli compiuti dai Profeti (as), quello del Sacro Corano risalta in maniera particolare. Prima di entrare nel merito di questa discussione, enunciando i suoi vari aspetti miracolosi, accenneremo a due peculiarità di questo Sacro Libro.

 

 

1) Il carattere scientifico del Corano

 

Il Corano è un Libro di profondo contenuto scientifico, consono all’opera di guida ed orientamento propria dei Profeti (as).

La principale missione dei Profeti (as), infatti, consisteva nell’orientamento e nella guida dell’umanità, non nel resuscitare i morti o donare la vista ai ciechi. Il fine principale dei Profeti (as) era la vita reale, l’esistenza spirituale, o in altri termini l’arricchimento della fede e l’innalzamento delle opere fra gli uomini. Perciò i miracoli rappresentarono semplicemente una premessa ai più alti compiti dei Profeti. In questo senso il Sacro Corano rappresenta sia la premessa, in quanto vero miracolo, sia l’effetto finale, in quanto guida per gli uomini. Il miracolo coranico conquista a sé i cuori di coloro che conoscono attraverso la via interiore e le menti dei pensatori, rappresentando la miglior guida per i filosofi e la più alta forza ispiratrice per i riformatori. Il miracolo coranico può gettare la sua luce nelle università e nei centri di ricerca.

 

 



1 next