Un discorso per i genitori



Ayatollah Al-Udhma al-Shaykh Bashir Hussayn al-Najafi
Najaf al-Ashraf - Iraq

Se l’appartenenza etnica ha un effetto sull’individuo così come la ha il clima nel modellare i vari colori e temperamenti, anche l’eredità naturale dovrebbe avere un notevole effetto nel formare caratteri buoni o cattivi. Per questo motivo l’Islam ripone una notevole importanza su questo aspetto. Il nobile Profeta Muhammad (S) ha detto: “Scegliete [la vostra compagna] per il vostro seme”. Inoltre il volere dell’Amir al-Mu’minin (as) ad ‘Aqil fu il seguente: “Scegli per me una donna nata dalle elite degli Arabi e di nobile nascita”.

L’Islam valuta l’eredità naturale in maniera molto speciale.

Le seguenti parole sono alcuni consigli per i padri e le madri, i quali lasciano il proprio effetto sulla natura dei loro figli: se riflettete attentamente, scoprirete che i bambini delle persone educate sono differenti da quelli delle persone illetterate. Non è sorprendente vedere una persona con inclinazioni alla purezza proveniente da una famiglia pura e una nobile discendenza. Al contrario un albero maledetto produce frutti di sapore amaro che a volte sono in grado di uccidere.

Partendo da queste premesse è evidente che non è possibile formare una persona con distinti valori umani senza la tutela dei propri genitori o di terzi che ne fanno le veci: non si può ignorare la corretta crescita sotto la tutela dei genitori poiché sono costoro ad avere l’esperienza e la saggezza in aggiunta all’amore, all’umanità e alla compassione da dover essere risposti nei confronti dei propri figli.  

Nella maggior parte dei casi - se non in tutti – in cui si assiste alla crescita di un bambino, noteremo che tutto ciò che questi diventa, viene influenzato dall’educazione, dalla crescita e dall’ambiente forniti dai genitori. Ciò ci ricorda una famosa tradizione del nobile Profeta di Allah (S) che disse: “Ogni figlio nasce in uno stato naturale; poi i suoi genitori ne fanno un Cristiano, un Ebreo o uno Zoroastriano”.

Il neonato con il quale la madre parla con parole oneste, piene di amore e misericordia, è diverso da quello con cui parla una madre il cui cuore si è sporcato di molti peccati e disobbedienze.
Il figlio per il quale il padre spende i suoi guadagni ottenuti attraverso il sudore della propria fronte e con il quale il padre instaura un rapporto di gentilezza e compassione, crescendolo con umanità e fermezza, sarà differente da colui che cresce sotto all’ombra di crimini, mangiando e guadagnando illegalmente, e pieno di disobbedienze. Tali figli odono dalle loro famiglie solo parole di libertinaggio, musica deplorevole e immoralità.

Ricordate, o madri Musulmane, che a voi stesse verrà chiesto nel Giorno del Giudizio riguardo alla condotta e al comportamento dei vostri figli: dovete seguire la via della pura Fatimah al-Zahra (as) al fine di avere figli che camminano sulle orme di al-Husayn (as), con il suo coraggio e sacrifico nel difendere i diritti di Dio sulla terra, e siete voi a dover far crescere le vostre figlie in accordo al carattere della pura Zaynab (as), che è un esempio per le donne nell’onore, nella purezza, nella scienza, nella fermezza, nella pazienza e nella resistenza dopo sua madre.

La fontana dell’acqua dell’Islam non può esaurirsi e a tal fine il nobile Profeta (S) ha detto: “Dite:- Non c’è dio all’infuori di Allah-. E avrete successo”.

La comunità che fu iniziata dal nobile Profeta (S) è in grado, come nel passato, di produrre personalità che seguono le orme di Khadijah, Fatimah, Zaynab e altre donne pie le quali sono entrate nella storia dalla sua porta più grande lasciando le loro azioni e la loro purezza in quanto esempio per ogni donna che vuole vincere la vittoria per lei e per i suoi figli.



1 next