“Husayn nel pensiero cristiano”



Intervista all’intellettuale e scrittore cristiano Antoine Barà

Il fiume di sangue che scorre sul deserto di Taf si è tramutato in un vero Eufrate che ha saziato tutti i ricercatori della nobiltà e della libertà di ogni religione, gruppo e credo, nella misura della loro sete.

In questo senso, dal primo cristiano ricercatore della verità che si sollevò contro Yazid nel suo palazzo verde e che Yazid ordinò di uccidere, fino alla nostra epoca, non sono pochi i cristiani che, come George Zaidan e George Jordac e altre decine, hanno trovato la vera essenza di tutte le religioni monoteiste nella purificata Famiglia del Profeta (la pace sia con lui e la sua discendenza), nel martirio di ‘Ali (A) e nel deserto insanguinato di Karbala. Tutti essi hanno scritto grandi opere su di loro.

Antoine Barà è un cristiano siriano che ha passato gli anni della sua gioventù studiando la vita dell’Imam Husayn (A) e la sua Rivoluzione per esprimere le verità di questa grande personalità della storia dal proprio punto di vista, da quello della Bibbia e del Profeta Gesù (A). Questa opera comparativa è stata intitolata “Husayn nel pensiero cristiano”.

Il suo libro è stato stampato per la prima volta nell’anno 1978 e durante tutti questi anni ha realizzato ulteriori ricerche, dando alle stampe recentemente una quarta edizione, più completa. E’ stato tradotto in diciassette lingue e viene studiato in cinque università come testo di specializzazione e dottorato.

Antoine è un intellettuale e scrittore siriano che vive in Kuwayt. Il quotidiano iraniano “Kayhan” lo ha incontrato e riproduciamo di seguito, da noi tradotta in italiano, l’intervista che gli è stata realizzata.

Ass. Islamica Imam Mahdi (AJ)

 



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 next